L’Agenzia delle Entrate ha presentato il 4 marzo 2021 il progetto che vedrà l’utilizzo dell’intelligenza artificiale e della network science per i controlli fiscali.

Questo salto tecnologico si unisce a quanto già previsto dalla Commissione Europea sui controlli sul web e sui social a fini fiscali.

Cosa è previsto per il rispetto della privacy?  Da questo lato nascono numerosi interrogativi. Trovare un punto di equilibrio con la tutela dei diritti legati al rispetto della normativa sulla protezione e l’utilizzo dei dati personali sembra molto complicato.

Analizzando insieme la situazione francese ed italiana, l’avv. Stefano Nardini introduce numerosi elementi di riflessione.