Trasferimento dati extra UE: il Comitato Europeo Privacy in soccorso delle imprese!

Dopo l’invalidazione del Privacy Shield, decisa dalla Corte di Giustizia dell’UE il 16 luglio 2020 il Comitato Europeo per la Protezione dei Dati arriva in aiuto delle imprese con la pubblicazione delle Raccomandazioni 01/2020. Dopo quattro mesi di attesa, l’11 novembre 2020 l’European Data Protection Board apre finalmente uno spiraglio per chi trasferisce dati fuori [...]

L’investigatore va in pensione.. per la prova contro il coniuge basta il keylogger

E’ lecito intercettare in tempo reale il contenuto della casella mail del coniuge, con un keylogger, se questo sa della installazione dello strumento e se non vi è divulgazione al pubblico, ma solo produzione nel giudizio di separazione/divorzio. Il keylogger installato sul telefono della moglie ha consentito al marito di intercettare in tempo reale tutto [...]

DURANTE IL COVID… pensare all’innovazione!

Si sa che i virus durano 18/24 mesi, per cui dovremo fronteggiare il problema ancora per un po' di tempo, poi diventerà solo uno sgradevole ricordo.  Nel contempo, però, dovremo lavorare per sopravvivere e studiare gli investimenti necessari per la ripresa economica. La formazione sarà necessaria per istruire i piccoli e medi imprenditori, cioé quelli [...]

Di |2020-11-16T15:42:11+00:00Novembre 16th, 2020|COVID-19, Formazione, Innovazione, Tecnologia|0 Commenti

Se la tua email è stata hackerata, ecco cosa devi fare.

Gli hacker hanno violato la tua email e non sai cosa fare? Oppure hai solo il sospetto che ti abbiano rubato le credenziali? Ecco cosa devi fare. Quando abbiamo il sospetto che la nostra mail sia stata violata, oppure ci hanno segnalato che arrivano delle strane email dal nostro account di posta personale o aziendale, ci [...]

Sottovalutare il rischio informatico potrebbe essere fatale. Ecco cosa può capitarti.

Tutti i sistemi sono vulnerabili; proteggersi al 100% non è possibile e quando il problema si presenta è già troppo tardi! Come ben sappiamo, la sicurezza informatica di una organizzazione, azienda ente pubblico o altro, è molto importante. Garantire che le informazioni gli stessi dati della azienda e dei suoi clienti non cadano nelle mani [...]

Il Garante Privacy fa sul serio: varato il nuovo piano ispettivo.

Nel mirino Fatture Elettroniche, Call center, Data Breach e rapporti tra titolare, responsabili e sub-responsabili: le aziende sono avvisate! Il Garante ha diffuso, con propria newsletter, il nuovo piano ispezioni approvato il primo ottobre scorso. L’attività di accertamento si svolgerà per mezzo della Guardia di Finanza sia a seguito di segnalazioni che con accertamenti autonomi. [...]

Di |2020-10-29T18:30:35+00:00Ottobre 29th, 2020|GDPR, NEWS, Sicurezza informatica, Tecnologia|0 Commenti

I dati personali, oro nero per chi?

Nel 2020 ogni 60 secondi sono caricate su Facebook 147mila foto, condivisi su WhatsApp oltre 41 milioni di messaggi, postate quasi 350mila storie su Instagram, caricate 500 ore di video su YouTube. Sempre ogni minuto l’app Tik Tok viene scaricata 2704 volte, su zoom ci sono oltre 200.000 persone che partecipano alle riunioni a distanza. [...]

Attacchi informatici “Zero day” e Covid-19: storia di una pandemia.

Cosa sono gli attacchi informatici “Zero Day” e cos’hanno in comune col Covid-19. I rischi informatici sono molto cambiati negli ultimi anni ma il tema della sicurezza informatica ancora non è prioritario, soprattutto nelle piccole organizzazioni. Lo dimostra la grande superficialità nell’approccio alla protezione dei dati. E’ necessaria una diversa consapevolezza nelle imprese e tra [...]

SPID – Sistema Pubblico d’Identità Digitale. Cos’è e come si richiede.

Il Sistema Pubblico d'Identità Digitale è necessario per ottenere alcuni importanti Bonus Fiscali, per effettuare iscrizioni pubbliche e per accedere a gran parte dei siti della Pubblica Amministrazione. Vediamo cos'è e come ottenerlo. Il Sistema Pubblico d'Identità Digitale è necessario per ottenere alcuni importanti Bonus Fiscali, per effettuare iscrizioni pubbliche e per accedere [...]

La non compliance nei siti web. Chi Paga?

Le aziende tendono a sottovalutare le problematiche inerenti la rispondenza dei siti web al GDPR, vuoi perché le ritengono esaurite con la consegna del sito da parte di coloro che lo hanno realizzato, vuoi perché pensano che “al massimo” ci siano da “sistemare” i consensi, cookie ed informative. La realtà è che anche siti di [...]

Torna in cima