Il Governo italiano crea con decreto urgente una struttura a tutela della sicurezza informatica: quale più efficace segnale del fatto che la cyber sicurezza è una priorità per tutti ?

Con decreto legge decreto-legge 14 giugno 2021, n. 82, il Governo italiano ha valutato di straordinaria necessità ed urgenza la creazione di una struttura a tutela della sicurezza informatica, considerando, queste le significative espressioni utilizzate nel testo normativo, che “le vulnerabilita’ delle reti, dei sistemi informativi, dei servizi informatici e delle comunicazioni elettroniche di soggetti pubblici e privati possono essere sfruttate al fine di provocare il malfunzionamento o l’interruzione, totali o parziali, di funzioni essenziali dello Stato e di servizi essenziali per il mantenimento di attivita’ civili, sociali o economiche fondamentali per gli interessi dello Stato, nonche’ di servizi di pubblica utilita’, con potenziali gravi ripercussioni sui cittadini, sulle imprese e sulle pubbliche amministrazioni, sino a poter determinare un pregiudizio per la sicurezza nazionale.
Si tratta di una importantissima presa di posizione, indice della importanza fondamentale che la sicurezza informatica e delle comunicazioni elettroniche hanno da tempo assunto sia nella p.a. sia nel sistema economico.
Ecco perché IN4MATI, a rischio di apparire ossessiva, stimola la propria clientela a comprendere che investire in cybersicurezza aumenta fatturato e competitività.
Continuiamo infatti a proporre, tra l’altro come noto, col beneficio degli incentivi fiscali:
– il controllo della rete aziendale;
– la gestione da remoto delle PEC, anche con relativa segreteria;
– la gestione sicura delle password
– la consulenza per la creazione ed il mantenimento di un sistema sicuro, ovviamente in regola con il GDPR, perché non può esserci sicurezza senza una corretta gestione del sistema privacy aziendale.